Pompino al parcheggio

Pompino al parcheggioSabato sera sono andato al cinema con la mia ragazza.
Dopo il film siamo rimasti appartati in auto nel parcheggio perché lei voleva un po di coccole, solo che dopo un po a me si era rizzato l’uccello.
Così le ho messo le mani sotto la maglia per palpare le tette.
Contemporaneamente avevo già tirato fuori l’uccello dai pantaloni.
Ho preso la sua mano e le ho detto di toccarmi.
Ha iniziato a farmi una sega, dandomi del maialino. Io allora sempre più eccitato le ho chiesto di farmi un pompino, lei inizialmente non voleva, ma io le ho spinto giù la testa e l’ho costretta a farlo.
A iniziato a farlo, ma dopo poco a voluto smettere perché a lei non piace molto farlo.
Allora io mi sono arrabbiato e lei mi ha detto che potevo fare qualunque altra cosa mi andasse per godere.
Allora ho abbassato lo schienale ed ho iniziato a scoparmela, quando poi stavo per venire l’ho sfilato mi sono messo a cavalcioni sul suo petto e mi sono fatto fare una spagnola.
Lei pensava che sarei venuto così mentre pompavo in mezzo alle sue tette.
Invece io un attimo prima di venire mi sono spostato e dopo aver dato giusto 2 colpi con la mano le ho sborrato sul viso.
Lei ha provato a spostarsi, ma in quella posizione ha dovuto subire.
Faccio sempre delle sborrate molto copiose così le ho praticamente riempito il viso ed i capelli di sperma.
Abbiamo litigato e non sò come finirà ma non sono pentito.
Anzi il ricordo di quel pompino al parcheggio mi fa sempre eccitare da morire.





I commenti sono chiusi.