Le ho strusciato il cazzo duro sui peli della figa

le ho strusciato il cazzoRicordi di francese (era la lingua diplomatica) che ti facevano studiare alle medie. Frase in voga nei casinò: non si punta più, i giochi son fatti. A volte mi chiedo se i giochi sian fatti anche per me. Ieri sera mi son avvicinato a mia moglie,ho iniziato a toccarle una gamba, accarezzandola, devo stare attento che non sia il momento delle preghiere oppure che lei abbia finito di leggere. E’ andata bene!si č girata verso di me e ci siamo baciati mentre io le ho grattato la schiena poi ho iniziato ad accarezzarle un seno attraverso la vestaglia e poi facendomi strada fra questa e la pelle un capezzolo. Ho sentito che s’induriva, ci siamo spogliati, rimasti solo gli slip di entrambi. Io son passato dalle sue labbra a baciare il suo seno mentre infilavo la mano negli slip, le aprivo le natiche ed infilavo il mio dito preventivamente bagnato nella sua figa. Poi lei si è messa a leccarmi i capezzoli. Via gli slip..nudi…era più di un mese..le ho strusciato il cazzo duro sui peli della  figa, lei l’ha preso in mano ed ha iniziato a farmi una sega mentre io le accarezzavo il clitoride. Ha iniziato ad agitarsi a muoversi a mugulare ad offrirmi il bacino affinché l’accarezzassi meglio e si accaniva a massaggiare il mio cazzo poi è venuta. ha chiuso le gambe..io volevo mettere il mio gladio nel suo fodero naturale lei “non ho la pomata mi fa male” ed ha iniziato a retrarsi ed allora ha continuato a farmi la sega finché non le ho sborrato sulla pancia.. Bidet di entrambi e poi sonno. Non è stato bello ne è stato appagante: finisce sempre cos’è. Rien ne va plus? Io vorrei puntare ancora, provare sensazioni, piaceri, dare e ricevere momenti meravigliosi e, stavo per scrivere, memorabili.





I commenti sono chiusi.