Posso far soffocare il suo piacere nella mia bocca

Come ogni intervallo del sabato mattina a scuola mi ritrovo a passeggiare per i corridoi e come ogni volta lo vedo..
Appoggiato al muro mi fissa tenendo le mani in tasca, mi avvicino, lo saluto e lui dice che mi deve parlare privatamente.
Lo seguo e mi conduce in classe Senza pensarci troppo io entro, era da molto che avrei voluto fare qualcosa con lui.. Addirittura perdere la mia verginità..
Mi conduce dentro una delle tante porte e chiusa alle spalle chiude a chiave.
Mi prende per i fianchi e sollevandomi mi fa sedere sulla finestra mentre mi bacia il collo.. Inizia ad aprirmi la camicia e a scendere in basso con la bocca.
Io ovviamente ricambio il bacio, mi pare un sogno..essere sua..gli sfilo la maglietta e sento la sua pelle umida che si accosta alla mia.
Lui mi slaccia la zip dei jeans e con un movimento delicato meli sfila…io scendo dalla finestra e andando in basso inizio a togliergli i pantaloni e prendendo fra le mani il suo pene duro inizio a giocarci..
Risalendo mi sfilo le mutande, gli prendo la mano e la posiziono sulla mia figa. Inizia a sditalinarmi, sono veramente eccitata e inizio a passargli la lingua sul collo, lo bacio, e più forza metto più lui spinge dentro.
Prendo il suo cazzo fra le mani e lo massaggio andando sempre più forte. Dopo un paio di minuti mi riposiziono sulla finestra apro le gambe e lo spingo verso di me. Mi penetra, delicatamente e sempre con delicatezza inizia a spingere. Mentre lo fa gli accarezzo il corpo, è cosi morbido, liscio.
Lui continua a spingere più forte e mi stimola anche il clitoride. vengo e successivamente anche lui. Si stacca ma ricomincia a sditalinarmi..dio vorrei urlare ma non posso..posso solo far soffocare il suo piacere nella mia bocca..





I commenti sono chiusi.