Porca collega di lavoro

600 visite
Categorie: Rosse
Aggiunta: Nov 11, 2016
Descrizione: Ho sempre avuto un ottimo rapporto di amicizia con la mia collega di lavoro Mara. Quando avevo la ragazza andavamo spesso a cena insieme col suo ragazzo. Il nostro rapporto però ha cominciato ad arroventarsi dal momento in cui io e la mia ragazza ci siamo lasciati.
Tutto è cominciato una sera di primavera dell’anno scorso dopo una di quelle che era iniziata come una cena a tre che spesso organizzavamo a casa di Mara. Quella sera eravamo tutti particolarmente allegri; saltando tra un discorso e l’altro ci siamo ritrovati quasi per caso nel confessare a turno le nostre fantasie erotiche o desideri mai realizzati.
Ha esordito Mara dichiarando che la cosa che più la attizza è essere assoggettata al proprio uomo, pur non scadendo mai nel sado masochismo che al contrario le fa schifo. Dopo qualche giro di parole Ettore invece ha confessato con disappunto di Mara di essere attizzato tantissimo dall'idea di scopare Mara insieme ad un altro uomo: una doppia penetrazione.
Venuto il mio turno mi sono confidato rivelando un desiderio che mi portavo dietro da tempo: inculare una donna. Le ragazze che avevo avuto fino a quel momento si erano infatti tutte rifiutate tale pratica.
Ettore, con una risata soddisfatta mi ha risposto dicendomi di ritenersi soddisfatto da quel punto di vista: Mara era un’ottima amante assetata di sesso e “aperta” a tutte le esperienze, aggiungendo sornione che forse poteva anche soddisfare questo mio desiderio.
Mara, dopo aver guardato con tono di sfida Ettore e aver bevuto l’ennesimo bicchiere di limoncello ha detto “ok, vado a prepararmi” ed è uscita dalla stanza.
Inutile dire che io a quel punto avevo il cazzo già duro all'ennesima potenza.
A quanto pare Mara si apprestava ad esaudire i desideri dei suoi due ospiti. Infatti è tornata dopo pochi minuti vestita con le sole calze autoreggenti nere e due scarpe a tacco altissimo da puttana.
Aveva in mano un vasetto di crema lubrificante. La sua fica ben rasata dimostrava una buona eccitazione, i suoi due capezzoli duri e sporgenti aspettavano una lingua che li accarezzasse. Si è dunque messa pecorina sul divano porgendomi il vasetto.
Nel giro di un minuto mi tornavo nudo dietro di lei col cazzo durissimo intento a ungere con dolcezza il suo buco del culo sicuramente abituato a questa pratica.
Ettore nel frattempo si era a sua volta spogliato e seduto su una sedia assisteva alla scena masturbandosi. Con molta lentezza il mio dito medio, dopo aver più volte percorso in senso circolare l'agoniato buco, aveva cominciato ad entrare ed uscire con molta cautela. Nel frattempo Mara aveva cominciato ad accarezzarsi il clitoride con una mano emettendo teneri sospiri.
Ogni tanto volgeva uno sguardo bramoso verso Ettore, sguardo che non ha più tolto dal momento in cui ho cominciato a infilarle il cazzo nel culo, prima lentamente, poi sempre più decisamente. Lei sussultava ad ogni colpo, evidentemente il mio cazzo era più grosso di quello di Ettore.
Comunque una volta adattato il buco, Mara ha cominciato a godere venendo poco dopo in un debole ma netto orgasmo. Io l’ho raggiunta in paradiso poco dopo venendo con una sborrata memorabile che le ha colato per qualche minuto dal buco del culo. A questo punto mi sono seduto esausto mentre Ettore si sedeva nel divano e Mara cominciava a spompinarlo con ardore.
Dopo pochi istanti la porca di Mara si è infilato il cazzo duro e decisamente lungo del suo ragazzo nella fica stantuffandolo con bramosia. A quella visione il mio cazzo ha ritrovato nuovo vigore, avevo quindi cominciato a masturbarmi. Non ho quindi esitato al cenno di Ettore che mi invitava a prendere parte alla festa. Sono quindi entrato per la seconda volta nel culo di Mara già ben aperto e lubrificato dal mio sperma.
Dopo qualche minuto stavamo godendo tutti e tre come dei maiali muovendoci come in una danza ritmata. Dopo poco la troia di Mara però non sembrava gradire più quell'orgia preferendo venire insieme al suo uomo. Così mi sono messo in disparte masturbandomi e godendo quella magnifica coppia fino al momento in cui entrambe sono venuti in una sequela di languidi suoni.
Da quel giorno sono seguiti altri caldi incontri, e la porca della mia collega ha avuto sempre la sua dose di cazzo...

Video correlati

4:01
221 visite100% 410 giorni fa

Gli fa un pompino sul balcone e poi lo scopa

2:15
270 visite100% 410 giorni fa

Cugina scopata dai parenti

3:25
213 visite100% 410 giorni fa

Pisciano di piacere mentre si fanno sbattere

4:29
169 visite100% 410 giorni fa

Amiche scopate a turno da giovane stallone

2:27
271 visite100% 410 giorni fa

Segretaria succhia cazzo

4:13
180 visite100% 410 giorni fa

Alla dogana si fotte la troia del capitano

4:05
4:17
216 visite100% 410 giorni fa

La troia ha bisogno di sesso forte

1:28
200 visite100% 410 giorni fa

Sorella si masturba in bagno

2:35

Commenti

0 - 0 di 0 Commenti

Copyright 2016 Porcaio - Video porno di alta qualità